Mostre

Mostre

Ierofania

Perugia, Complesso Templare di San Bevignate - 16 dicembre 2017 / 7 gennaio 2018

“Ierofania”, dal greco hieros, “sacro” e phainein, “mostrare” = una manifestazione del sacro

Il Comune di Perugia presenta la mostra Ierofanìa, organizzata da Munus, società concessionaria dei servizi museali impegnata in un progetto di valorizzazione del Complesso Templare di San Bevignate, del Museo Civico di Palazzo della Penna e della Cappella di San Severo. Dal 16 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018, la mostra, curata da Paolo Nardon, porta all’interno dei suggestivi spazi del Complesso Templare di San Bevignate nove opere di Light Art di Angelo Buonumori, artista perugino, classe 1946. Attraverso giochi di luci, ombre, aloni e riflessi, le installazioni luminose si misurano con l’atmosfera di intensa spiritualità che ancora oggi aleggia potente a San Bevignate, uno splendido edificio ricco di storia, che a tratti rasenta il “mistero”, costruito nella prima metà del 1200 dall’Ordine dei Cavalieri Templari, la più antica testimonianza della presenza templare a Perugia e una delle più importanti in Italia.

È chiaro che soprattutto per gli artisti contemporanei il rapporto con lo spazio è sostanziale; nel caso poi di luoghi particolarmente caratterizzati le cose si complicano. Riuscire a stabilire un dialogo con gli spazi austeri e potenti, nonché con gli importanti cicli d’affreschi medievali che si trovano all’interno di San Bevignate, deve essere stato tutt’altro che facile. Alla fine, però, visto il risultato, Angelo Buonumori è stato ricompensato delle sue fatiche. Nel realizzare le sue installazioni luminose, l’artista si è messo in relazione con le opere d’arte presenti nella ex Chiesa, quelle consunte dal tempo, ma anche con quelle di cui non resta che qualche labile traccia. A ben vedere, queste “opere di luce” sembrano fatte apposta per tradurre, in un linguaggio a noi contemporaneo, conoscenza, espressività e meraviglia delle opere d’arte sacra realizzate fin dall’antichità e delle quali possiamo ancora godere, a distanza di secoli.

Le installazioni di Angelo Buonumori, infatti, sono la rivisitazione contemporanea di sacre rappresentazioni, come l’Annunciazione, la Natività e la Resurrezione; grazie ai neoled e altre tecnologie luminose, le opere, circonfuse di luce, si presentano come presenze fantasmatiche, illusioni o visioni che producono suggestioni molto vicine a quelle prodotte dai sogni ad occhi aperti o addirittura dai miracoli.

Con questa mostra Buonumori dimostra dunque che l’arte contemporanea è perfettamente in grado di affrontare il tema del sacro, senza compiere scelte forzate o anacronistiche, elaborando forme simboliche perfettamente coerenti con i temi e le rappresentazioni cui esse alludono. Nelle sue opere i segni geometrici non sono soltanto il movente per la creazione di composizioni astratte, ma servono piuttosto a trasfigurare le opere d’arte sacra che fanno parte del nostro bagaglio culturale, attraverso raffigurazioni che hanno come motore la luce.

Sede 
Complesso Templare di San Bevignate, Via Enrico Dal Pozzo 145 - Perugia

Periodo mostra
16 dicembre 2017 – 7 gennaio 2018

Orari
10.00 – 18.00. Chiuso il lunedì, Natale e Capodanno.

Ingresso
Complesso Templare di San Bevignate + Mostra Ierofanìe: Biglietto Intero: € 5,00 €; Biglietto Ridotto € 2,50
Biglietto Cumulativo Museo Civico di Palazzo della Penna + Cappella di San Severo + Complesso Templare di San Bevignate + Mostra Ierofanìe: Biglietto Intero: € 9,00; Biglietto Ridotto A: € 6,00; Biglietto Ridotto B: € 4,00 

Torna Indietro

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione e offrirti il miglior servizio possibile. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.